Gestionale

Quali caratteristiche differenziano un buon leader?

Qualsiasi capo che si rispetti dovrebbe essere in grado di guidare il proprio team in modo efficace e di aumentare così la produttività di ogni dipendente, le prestazioni e i benefici per l'azienda. Per essere un buon leader non è sufficiente essere un buon capo: contrariamente a quest' ultimo, il leader non trae la sua superiorità gerarchica, ma se la guadagna con il suo carisma, l'entusiasmo e la determinazione.

Leggi il seguito
Tre errori da evitare nella gestione dell’impresa

Gestire un’impresa non è un’attività facile, soprattutto in un ambiente economico come quello di oggi, in cui i cambiamenti si succedono sempre più velocemente e la competitività aumenta a passi da gigante.

 

Una buona strategia e una buona organizzazione interna giocano un ruolo chiave, per fare la differenza tra le società che stagnano e quelle che arrivano a svilupparsi e a creare sempre più profitto.

 

Leggi il seguito
Come possono le imprese implementare una gestione totale della qualità?

In un ambiente commerciale sempre più competitivo e la clientela sempre più esigente, non basta solo vendere un buon prodotto o servizio per raggiungere il successo. Nasce il concetto di gestione della qualità totale, che porta questi standard qualitativi ben oltre la progettazione e la fabbricazione del prodotto, estendendoli a tutte le fasi del processo produttivo, dalla raccolta delle materie prime, alla distribuzione, alla vendita ed alla assistenza post-vendita.

 

Leggi il seguito
Errori comuni che un leader di PMI dovrebbe evitare

Una buona leadership è la chiave per il successo di qualsiasi azienda, ma questo concetto è spesso confuso con “i gradi” ovvero il titolo per il comando.

 

Essere il capo di un team di collaboratori non vi rende automaticamente leader, quindi è importante lavorare sulle qualità che vi rendono la persona giusta per dirigere, come la responsabilità, la fiducia nei vostri collaboratori o una visione per il futuro.

 

Leggi il seguito
Come superare il fallimento aziendale?

In Europa in generale il fallimento è uno stigma, un'esperienza vergognosa che nessuno vuole riconoscere e di cui certamente nessuno vuole parlare. La conseguenza è che i fallimenti vengono temuti in modo sproporzionato, e che molte volte gli uomini d'affari si attengono a quello che considerano il modo più sicuro, evitando così idee innovative che potrebbero supporre miglioramenti importanti per l'azienda.

 

Leggi il seguito

Il cliente è il centro e la ragione d’essere di qualsiasi azienda, da qui la crescita dell’importanza delle strategie “CRM”. Il “customer relationship management” è molto più di un semplice software che si utilizza per ottimizzare e gestire le relazioni con i clienti, perché tra i numerosi vantaggi mette a disposizione preziose informazioni sul successo del business e anticipa le esigenze dei clienti. Il CRM è in piena trasformazione ed è essenziale tenere il passo con i cambiamenti in corso.

 

Leggi il seguito
I principali conflitti derivanti dal passaggio ereditario di un' azienda familiare

La successione di qualsiasi attività imprenditoriale all’interno di un’azienda familiare può essere un momento difficile. Per questo motivo, molte di queste situazioni finiscono per essere risolte in sede giudiziale , in quanto in molte occasioni non esiste un piano preventivo per pilotare il cambiamento generazionale.

 

Inoltre, la successione diventa ancor più complessa quando si svolge tra la seconda e la terza generazione.

Leggi il seguito
Business Process Reengineering

Il Business Process Reengineering (BPR) consiste in una completa rivisitazione dei processi interni aziendali al fine di recuperare redditività e più in generale trovare una sorta di adeguatezza aziendale rispetto ai cambiamenti del mercato.
 
Nell’ambito dello svolgimento della nostra attività di Consulenza Direzionale capita con una certa frequenza di imbatterci in aziende che registrano perdita di competitività sul mercato.
 

Leggi il seguito
La gestione del tempo

Molte volte osserviamo imprenditori che affrontano indistintamente con lo stesso impegno tutte le questioni aziendali occupandosi, in prima persona e in dettaglio, dell’amministrazione e della produzione, del commerciale e della finanza, del magazzino e del controllo di qualità, arrivando stremati alla fine della giornata che normalmente è fatta almeno da 12 ore di duro lavoro.

 

Leggi il seguito

Pagine

Abbonamento a Gestionale

Design by IDWeaver