Utilizzare la differenziazione aziendale per ottenere un vantaggio competitivo

Utilizzare la differenziazione aziendale per ottenere un vantaggio competitivo

In un ambiente economico sempre più saturo e competitivo, può essere complicato per le aziende eccellere e raggiungere i potenziali clienti.

 

In fondo, i clienti sono bombardati da informazioni sui diversi prodotti dalla mattina alla sera, e la capacità dell'essere umano di trattenere tutte queste informazioni è limitata.

 

Cosa si può fare affinché, i clienti, riconoscano e valorizzino un marchio e non un altro?

 

In CEDEC sappiamo che avere una particolarità che la concorrenza non possa copiare è la chiave del successo.

 

Per questo motivo è essenziale che le aziende, indipendentemente dalle loro dimensioni definiscano una strategia di differenziazione che consenta loro di essere superiori alle altre imprese del settore. Con questo obiettivo in mente, condividiamo i 4 modi fondamentali per raggiungerla secondo il guru del marketing Philip Kotler.

 

Kotler ha individuato 4 strategie per differenziarsi dalla concorrenza, a seconda delle caratteristiche che si vogliono evidenziare (l'area in cui l'azienda in questione ha qualità superiori a quelle di altre aziende).

 

Vediamole di seguito.

 

Differenziazione del prodotto

 

L'obiettivo è quello di offrire un prodotto o servizio che disponga di peculiarità diverse (e migliori) a quelle della concorrenza, sia in termine di design, caratteristiche, durata, qualità delle materie prime, facilità di riparazione, facilità di ordine e consegna, servizio di manutenzione, consulenza al cliente e così via, etc.

 

In questo modo si dà al cliente una ragione oggettiva per consumare un particolare marchio.

 

Differenziazione del personale

 

Scommettere sulla formazione e qualificazione del personale è uno dei modi più efficaci per differenziarsi, in quanto il cliente apprezza il trattamento amichevole ed empatico che, oltre al senso di fiducia e credibilità, sa offrire conoscenze e competenze nel proprio settore.

 

Differenziazione del canale di distribuzione

 

La facilità con cui un cliente possa accedere a un determinato prodotto influisce notevolmente sulla decisione di sceglierlo o meno.
In questo senso, le PMI dovrebbero sfruttare tutti i possibili canali di distribuzione, prestando particolare attenzione, oltre che ai punti vendita fisici, alla comodità dello shopping online (non solo dovrebbero offrire questo servizio, ma questo dovrebbe essere semplice e consentire modalità di acquisto diverse per l'utente).

 

Differenziazione di immagine

 

L’immagine del marchio svolge un ruolo essenziale per distinguersi tra le molteplici imprese che offrono un prodotto simile. Le aziende devono quindi cercare di trasmettere una personalità unica, fedele all'identità dell'azienda, ma anche legata alle aspirazioni dei loro potenziali clienti.

 

In CEDEC, Centro Europeo di Evoluzione Economica, riteniamo essenziale che ogni azienda cerchi di differenziarsi dalla concorrenza, riflettendo su ciò che la rende irripetibile per influenzare e sfruttare ancora di più quel vantaggio competitivo. In questo modo, non solo saranno in grado di raggiungere un maggior numero di clienti, ma anche di mantenere quelli che hanno già, costruire un'immagine prestigiosa e raggiungere l'Eccellenza Imprenditoriale nel lungo periodo.

 

Design by IDWeaver