Perché attuare la cultura della trasparenza nelle imprese familiari?

Perché attuare la cultura della trasparenza nelle imprese familiari?

Fino a poco tempo fa, il mondo degli affari era caratterizzato da una certa segretezza e opacità.

 

Era così che si controllava la propria immagine, si aveva un impatto su una struttura molto gerarchica, si proteggevano informazioni che potevano portare ad una perdita di competitività e, soprattutto, si limitavano le conseguenze di possibili comportamenti scorretti. Tuttavia, molte aziende oggi sanno già che la trasparenza porta molti più benefici che danni.

 

In CEDEC crediamo che le aziende familiari che hanno paura di fare questo, e sono molte, stiano perdendo un'occasione unica per guadagnare credibilità e generare fiducia, non solo nei confronti dei clienti, ma anche dei lavoratori stessi.

 

La trasparenza à un fattore rilevante per aumentare la produttività, migliorare il coinvolgimento di collaboratori, clienti, azionisti e fornitori o apportare valore aggiunto all’immagine dell’azienda, che ne determina il prestigio.

 

Il contesto imprenditoriale è cambiato molto negli ultimi anni. Il cliente è diventato molto più esigente, dando maggiore importanza ai valori delle aziende dalle quali acquista e alle loro azioni di responsabilità sociale. Inoltre, la tecnologia ha notevolmente influenzato la comunicazione, cosicché ogni informazione raggiunge ora molte più persone e molto più velocemente.

 

Questo non significa che qualsiasi azienda è vincente solo puntando sulla trasparenza. Vincerà solo se, oltre ad essere trasparente, è un'azienda con un comportamento etico.

 

In questo caso, la trasparenza sarà un grande alleato per ottenere una buona reputazione e una maggiore efficienza e competitività.

 

Si tratta, naturalmente, di un'azione volontaria che va ben oltre il rispetto della legge (anche se è il minimo assoluto). Per questo è importante che le aziende che fanno questo passo siano sicure di volerlo fare, per elaborare un piano strategico che garantisca la trasparenza in modo reale, ma anche organizzato, in modo che abbia il massimo impatto sulla reputazione dell'azienda.

 

Come si instaura una cultura della trasparenza? Mediante la comunicazione, sia interna (con i dipendenti) che esterna (con clienti e potenziali clienti).

 

In questo modo, una buona comunicazione interna contribuisce a creare un ambiente di lavoro piacevole, aumentando la produttività e l'impegno dei dipendenti. Non è necessario informare tutti di ogni decisione presa, ma è essenziale riflettere i valori aziendali, trasmettere le notizie più importanti e segnalare rapidamente i cambiamenti (positivi o negativi), nonché consentire a tutti i dipendenti di accedere ai dati finanziari o ai documenti rilevanti.

 

Ma la comunicazione con l’esterno deve essere fatta concentrandosi sempre sull’onestà.

 

Per esempio, comunicando fedelmente come è l'azienda e diffondendo senza paura informazioni sull'ambiente interno, sulla situazione economica dell'azienda o sulle condizioni dei suoi lavoratori.

 

I social network e i canali di comunicazione con il cliente diventano così indispensabili per raccontare il quotidiano dell'azienda e per esporre i suoi valori.

 

In CEDEC, Centro Europeo di Evoluzione Economica, riteniamo essenziale che le imprese familiari siano consapevoli dei vantaggi dell’applicazione della trasparenza nelle loro comunicazioni.

 

In questo modo saranno in grado di attrarre e trattenere talenti, aumentare la produttività e migliorare l'immagine aziendale, contribuendo al raggiungimento dell'Eccellenza Imprenditoriale.

 

Design by IDWeaver