Come capire se un ampliamento conviene alla propria impresa?

Come capire se un ampliamento conviene alla propria impresa?

Quando una piccola azienda sta andando bene ed è consolidata, è opportuno riflettere bene su come farla crescere. Investire nel marketing, diversificare l'offerta, collaborare con altre società, aprire un negozio online ... sono solo alcuni dei tanti metodi per scommettere sul futuro di un'impresa; il più comune, soprattutto nel settore del commercio, spesso è quello di considerare l'opportunità di aprire un secondo punto vendita, per cavalcare il successo del primo.

 

In CEDEC sappiamo che aprire una filiale può essere una splendida opportunità, ma sappiamo anche che, proprio per questo, è fondamentale pianificarne la realizzazione in modo strategico e anche scegliere il mo-mento giusto per l’inizio dell’ampliamento. Ecco perché condividiamo di seguito le tappe che un imprenditore deve superare prima di aprire una seconda attività.

 

1 Analizzare la propria attività

 

Per crescere, è importante conoscere bene il funzionamento dell’attività di cui si è già in possesso, oltre che i segreti del successo. Solo in questo modo sarà possibile utilizzare la stessa formula in una nuova collocazione. E’ necessario essere onesti nell’elenco dei punti deboli della propria attività: se i clienti vogliono trattare soltanto con il proprietario, se il buon andamento dell’impresa dipende da condizioni specifiche, difficili da trovare in una nuova ubicazione, la vostra attività senza dubbio non è il miglior candidato per una espansione.

 

Al contrario, se la richiesta esiste ed è sufficiente, se potete contare su collaboratori verso cui riponete piena fiducia, se conoscete bene la vostra clientela, i prodotti più venduti e anche le ragioni del loro successo, se sapete dove trovare una clientela simile, potrebbe essere il momento di prendere in considerazione un ampliamento, a condizione che la prima sede sia realmente consolidata e che vi possiate permettere un certo margine di errore da un punto di vista economico. Se l'apertura di un seconda filiale compromette la solvibilità della prima, è invece meglio rimandare il progetto al futuro.

 

2. Trovare un finanziamento

 

Quando diventa chiaro che espandere la propria attività è una buona idea, è necessario iniziare a pensare al metodo di finanziamento. Ci sono vari modi per finanziare lo sviluppo delle imprese; l'ideale sarebbe contare su propri fondi se sufficienti. Se questa opzione non è fattibile, si può cercare di ottenere un prestito bancario, alle migliori condizioni possibili, oppure trovare un investitore che finanzi il progetto senza però partecipare alla vita dell’azienda.

 

3. Realizzare uno studio di mercato

 

Un’altra tappa essenziale per raggiungere il successo con l'apertura di una seconda sede è costituita dalla realizzazione di uno studio di mercato dettagliato: non basta copiare il funzionamento della sede principale per poi applicarlo ad un qualsiasi altro luogo. E’ necessario cercare la giusta collocazione, studiare clientela e concorrenza, adattare e modificare la strategia laddove necessario. Bisogna tenere presente che, per le piccole imprese commerciali, l’ubicazione fisica gioca un ruolo primario e, pertanto, deve essere scelta dopo uno studio accurato, non in conseguenza di una semplice intuizione.

 

4. Gestire i costi

 

Infine, per aprire una seconda sede, è necessario fare i conti e dimostrare che il pro-getto è fattibile. Per sapere se conviene o meno lanciarsi quest'avventura, è indispensabile stimare i costi e prevedere i risultati. Bisogna inoltre scegliere un luogo (da tenere in considerazione le migliori ubicazioni emerse dallo studio di mercato, oltre che la superficie necessaria ed il prezzo) e assumere dei nuovi collaboratori. Oltre alla pianificazione dei costi, bisogna tenere in considerazione le procedure burocratiche necessarie e la loro durata; questo eviterà eventuali imprevisti che potrebbero ritardare l'apertura della nuova attività.

 

In CEDEC, Consulenza in Gestione Strategica, siamo convinti che tutte le imprese debbano cercare di crescere e non ristagnare. Tuttavia, per raggiungere il successo imprenditoriale, è fondamentale pianificare con attenzione l'apertura della seconda sede; è bene inoltre fare affidamento su elementi verificati, e non sul mero desiderio di agire bene come la prima volta, oppure di basarsi sull’intuito.

 

Design by IDWeaver